COSA VISITARE

Villa Cerillo

Il Casino Reale del Lago Fusaro era riserva di caccia che Ferdinando IV di Borbone commissionò nel 1782 all'architetto Carlo Vanvitelli.

Fu costruito a Miseno in epoca post-augustea per allietare con spettacoli la più grande flotta romana imperiale.

È una fortezza che domina il piccolo porto flegreo, scrigno di ricchezze storiche e luogo prediletto di incantevoli panorami sul Golfo di Pozzuoli.

Erroneamente definita tomba di Agrippina, è piccolo teatro, un'odeion, appartenente ad una villa marittima oggi nascosta.

Faro di Capo Miseno

Tra Bacoli e Monte di Procida si trova il colombario di Via Miliscola, un sito archeologico caratterizzato da una serie di ambienti sepolcrali di epoca romana.

VIDEO

Su Rai2 Roberto Giacobbo con Voyager giunge a Bacoli alla scoperta del Parco Archeologico Sommerso di Baia.

Osvaldo Bevilacqua, Gianni Milano e le telecamere di "Sereno Variabile Estate" al porto di Baia per le bellezze archeologiche di Bacoli.

Casina Vanvitelliana di Bacoli sul Lago Fusaro introdotta dalle voci di Alberto Angela e Francesco Pannofino con le suggestive immagini della Rai.

Viaggio ideale con tappe in tutti i principali siti archeologici dei Campi Flegrei curati dalla trasmissione BorgoItalia.

Il Centro Storico di Bacoli attraversato da Eva Herzigova nel primo film di Vincenzo Salemme "L'amico del cuore".

L'Area Marina Protetta raccontato da Alberto Angela, in una puntata di Meravaglie, la Penisola dei Tesori, su Rai Uno.

Il Castello Aragonese di Baia diventa la "Poggioreale" di Don Vincenzo 'O Fenomeno nel film "Operazione San Gennaro".

Da Capo Miseno la descrizione dell'eruzione del Vesuvio nel 79 d.C. ad opera di Plinio il Vecchio in uno speciale raccontato da Rai Storia.

STORIE BACOLESI

Splendida escursione con foto alle cosiddette Peschiere di Lucullo di Miseno, strutture e cisterne magiche che meritano il rispetto della conoscenza.

Salendo l'Arco Felice, lungo il muro di cinta si riconoscono tre filari di blocchi di tufo giallo messi in opera con tecnica isodoma.

Vecchia foce del Fusaro è una delle tante meraviglie che caratterizzano la nostra poco apprezzata e conosciuta Terra Flegrea.

Definirla semplicemente assuntrice di custodia era alquanto riduttivo, Filomena, era meglio nota come la custode della Piscina Mirabile.

Nel 1782 il Fusaro, con le sue pertinenze, si accingeva a diventare un piccolo, ma assai significativo avamposto della capitale del Regno.

La frazione del Fusaro era una landa desolata, non c'era niente e recarsi a Bacoli, equivaleva a una memorabile gita a Roma

Scorcio di vita vissuta nel borgo Aret'à chiesa di Sant'Anna di Bacoli solo poche decine di anni fa raccontato da Ciro Amoroso