Curiosità

Mostra fotografica del 1981 alla Casina Vanvitelliana del Fusaro

Archivio Luce Bacoli. Mostra fotografica alla Casina vanvitelliana del Fusaro. (Archivio Storico Istituto Luce, 1981).

Un breve video dall'archivio storico dell'Istituto Luce del 1981 in cui si parla di una mostra fotografica all'interno della Casina Vanvitelliana finalizzato al rilancio del sito borbonico e dell'intero complesso vanvitelliano. Dopo 30 anni di abbandono, le istituzioni cittadine riaprono il compendio del Fusaro, nel Comune di Bacoli, con una mostra di fotografie napoletane dell'Ottocento di Giorgio Sommer. Un evento finalizzato al rilancio in chiave turistico del sito borbonico nell'area a nord dei Campi Flegrei.

Istituto Luce, le immagini della Casina Vanvitelliana del Fusaro

La Casina Vanvitelliana del Fusaro, frazione del Comune di Bacoli, e l'intero complesso borbonico in un documentario storico conservato dall'archivio dell'Istituto Luce. Il video è datato 1981 e raffigura un mostra fotografica tenutasi al suo interno finalizzata proprio al rilancio in chiave turistica della struttura, nel tentativo di ergerla a polo artistico e culturale dell'area flegrea. Il casino reale posto sul Lago Fusaro, voluto da Ferdinando IV di Borbone e costruito dagli architetti Carlo e Luigi Vanvitelli, era già dotato del ponte in legno che permetteva il collegamento con il parco in cui si intravede la Sala dell'Ostrichina. La mostra fotografica di Giorgio Sommer è stata promossa dall'assessorato al turismo della provincia di Napoli, rappresentanto dal Sindaco Maurizio Valenzi, l'ente provinciale turismo di Napoli, col presidente Luigi Torino, e il Comune di Bacoli con il primo cittadino Giacomo De Stefano. A concludere la giornata, ammirando il tramonto sul Lago Fusaro, il concerto dell'orchestra da camera di Parigi che ha suonato su una piattaforma in legno appositamente installata a margine del lago.

Devi fare il login per lasciare un commento. Non sei iscritto?

X

Bacoli.it | Portale turistico città di Bacoli

No right click